L'arte che aiuta l'arte

Villa Bagatti Valsecchi è una dimora nobiliare che durante Expo2015 ha ospitato per Regione Lombardia le opere d’arte contemporanea di EXPO ARTE ITALIANA La dimora storica è gestita da Fondazione La Versiera 1718, ente privato a partecipazione pubblica che da anni è impegnato nella sua conservazione.

Considerate le condizioni del monumento, che viene da decenni di incuria, il restauro è un’opera ciclopica ma allo stesso tempo strategica per il patrimonio artistico e paesaggistico che rappresenta.

L’evento Expo Arte Italiana ha visto centinaia di scultori, pittori e fotografi, artisti tra cui sono stati selezionati dalla prestigiosa giuria 100 artisti che in questi mesi hanno esposto le loro opere, fra molte altre di autori già affermati.

Il 22 Novembre 2015, sono stati proclamati i 15 vincitori del concorso che, come da regolamento, hanno donato i lavori alla Fondazione.

L’accordo ora è che Fondazione Versiera 1718 cercherà di vendere le opere e il ricavato verrà diviso con l'autore. La Fondazione utilizzerà  la propria somma per il restauro della “Baltresca” quattrocentesca, loggia le cui colonnine provengono dalla torre campanaria del chiostro di Sant’Erasmo a Milano e posta dagli architetti Bagatti Valsecchi sul tetto della dimora nobiliare.

Oltre ai vincitori, molti altri artisti hanno accettato di mettere a disposizione le loro opere per l’impresa e alcuni le hanno interamente donate, nella speranza che la Villa, grazie al loro lavoro artistico, possa rinascere.

Questa vetrina è l’insieme delle opere, quadri, fotografie e sculture, selezionate dalla Giuria, come certificherà una dichiarazione che sarà consegnata ad ogni acquirente

Acquistare queste opere è fare in modo che l’arte salvi l’arte, garantendosi comunque il possesso di un lavoro selezionato da una Giuria prestigiosa.

  

Richiesta Informazioni

Nome:
Email:
Telefono:
Messaggio:

Cliccando Invia, confermi di aver letto e compreso la nostra Informativa sulla privacy.