Disoccupato

Silvano Bruscella
DISOCCUPATO
2009,
mista su tela,
80x80cm,
Milano (MI)
Opera selezionata

€ 800,00


Silvano Bruscella nasce nel 1974 a Sesto San Giovanni (MI). Si diploma all’Istituto Statale d’Arte di Monza e nel 2001 si laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Dopo una breve parentesi di collaborazioni con alcuni studi di architettura, nel 2005 frequenta la scuola di Arteterapia e approfondisce il legame tra le due discipline organizzando laboratori creativi e di supporto al progetto architettonico.

Nel 2006 entra in permanenza presso la Galleria “Le Tele Tolte”, partecipando a rassegna dove l’artista, il cui nome è volutamente nascosto, accompagna l’osservatore nell’opera e nel concetto rappresentato. Nel 2007 espone con la mostra collettiva “In-Visibil-Arte”, al Museo Angelo Rizzoli di Ischia e nell’Ex Convento di Santa Chiara per il XXXIV Premio Sulmona invitato dal Prof.Giorgio Di Genova. Negli stessi anni concentra il lavoro sull'immagine del cyborg, l’uomo migliorato da componenti esterne tecniche e tecnologiche, e presenta i risultati della ricerca con una personale a Milano. Parallelamente inizia a sperimentare la tecnica del collage, riciclando vari tipi di carta e servendosene per denunciare sprechi e disagi sociali. Nel 2008 si unisce al Movimento Innaturalista e due anni dopo definisce il suo lavoro il risultato di continue “coincidenze”, dove segni, colori, forme, materiali e abbaglianti illusioni si mescolano a gesti convulsi e fanno emergere le figure che animano le storie della sua pittura.

Nel 2013 aderisce ai contenuti espressi nel Manifesto Brut e l’anno successivo si trasferisce a Gaeta aprendo booxatelier, un laboratorio di sperimentazione per l’arte, il design e la comunicazione. Bruscella continua a presentare il proprio lavoro grafico e pittorico in varie collettive e personali in Italia e all'estero come fossero le pagine di un diario, riscontrando apprezzamento sia da parte del pubblico che dalla critica. Silvano Bruscella vive e lavora tra Milano e Gaeta.

Scheda Opera

Scrivi un commento

L'arte che aiuta l'arte

Villa Bagatti Valsecchi è una dimora nobiliare che durante Expo2015 ha ospitato per Regione Lombardia le opere d’arte contemporanea di EXPO ARTE ITALIANA La dimora storica è gestita da Fondazione La Versiera 1718, ente privato a partecipazione pubblica che da anni è impegnato nella sua conservazione.